Acquacanina

100 mila euro da Ue per borgo Podalla

Il Comune di Fiastra riceverà un finanziamento europeo di circa 100 mila euro per la riqualificazione e la valorizzazione del borgo di Podalla. Il progetto è risultati prima in graduatoria nel bando del Gal Sibilla in attuazione del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Marche. Podalla è una frazione posta nel versante orografico destro del lago, ad una quota che va da 860 a 920 metri slm, con scorci fantastici. L'arch. Silvana Lisi, incaricata della redazione del progetto dal Comune, ha puntato sulla valorizzazione di due elementi caratteristici dei piccoli borghi appenninici: i muretti a secco che tracciano le strade interne e i fontanili situati negli slarghi. Gli interventi del progetto valorizzeranno l'immagine architettonica e la struttura storica dell'abitato e verranno eseguiti rispettando le tipologie e le caratteristiche costruttive tradizionali. Nei quattro slarghi del paese verranno ricostruite le vasche, ormai in disuso, senza variare la disposizione degli spazi.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie