Rifiuti pericolosi in orto,blitz a Prato

L'orto era diventato una discarica di rifiuti speciali o pericolosi, e le sementi usate erano importate dalla Cina senza verifiche fitosanitarie né autorizzazioni. Così un gruppo multiforze coordinato dal Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale (Nipaaf) dei carabinieri forestali di Prato, ha controllato un'azienda agricola gestita da cinesi in cui si producevano ortaggi in serre e campi tra Prato e Carmignano. I forestali hanno denunciato il titolare per abbandono sul suolo di rifiuti speciali pericolosi e di rifiuti speciali e urbani non pericolosi di varia natura come un frigorifero, una batteria per automobile, nylon, plateau in plastica, cassette di plastica, residui vegetali, un letto, una rete per letto, lamiere e rifiuti urbani. Inoltre sono stati trovati sacchetti vuoti di sementi importati dalla Cina in violazione della normativa in materia di protezione contro l'introduzione e la diffusione nella Ce di organismi nocivi ai vegetali o ai prodotti vegetali.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Voce di Pistoia
  2. La Voce di Pistoia
  3. La Voce di Pistoia
  4. GoNews
  5. La Nazione.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Agliana

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...