Alto

Sci: Paris e il segreto del successo, "in gara mi diverto"

"Questa Coppa del mondo la sognavo da tempo. Ci avevo provato anche altre volte, ma non ce l'avevo mai fatta. Quest'anno la svolta l'ho avuta con le gare di Bormio e quelle due vittorie. Poi, da allora, tutto è filato via liscio, tutto alla perfezione. Il fatto è che sciare mi piace, ma soprattutto mi diverto quando sono in pista a gareggiare. E ora devo dire un grazie a tutti". Nel suo grazie, Dominik Paris comprende non solo tecnici e allenatori, amici e tifosi, ma anche e soprattutto la moglie Kristina con il figlio Niko che "sono l'altra metà", della sua vita e che erano arrivati a Soldeu proprio per stargli vicino e dargli forza. E adesso, come e più di tutti, sono qui per festeggiarlo in questo momento di gloria.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie