Ancona

Sequestrati 253 kg pescato sottomisura

Sequestrati 253 kg di pescato e di un esemplare di tonno rosso (la cui cattura, anche accidentale, è vietata) senza alcun documento che ne attestasse la provenienza. La misura è stata eseguita dai militari della Guardia Costiera di Ancona e Civitanova Marche nell'ambito di una complessa attività di polizia finalizzata alla repressione del commercio illegale di prodotto ittico allo stato di novellame (sottomisura). I veterinari dell'Asur, intervenuti su richiesta dei militari, hanno dichiarato il prodotto ittico, che sarà distrutto, non idoneo al consumo umano poiché sprovvisto di qualsivoglia tracciabilità. Ai trasgressori, oltre al sequestro del prodotto, è stata comminata una sanzione amministrativa di 11.500 euro.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie