Ordigno su auto tecnico Andria calcio

Un ordigno è stato fatto esplodere sull'auto del responsabile dell'area tecnica della squadra di calcio della Fidelis Andria (serie D) mentre nello stadio i calciatori si stavano allenando. E' accaduto nel pomeriggio di ieri ad Andria. L'esplosione ha danneggiato il parabrezza e la parte superiore del cofano. L'episodio è stato denunciato alla Polizia e raccontato dalla società sui social, attraverso i quali viene espressa solidarietà alla vittima dell' intimidazione, Fabio Moscelli. La società parla di un episodio "inaudito ed estremamente grave" e della "consapevolezza di aver superato un limite che adesso non è più tollerabile". Chiede ai tifosi "di prendere subito le distanze da quanto accaduto e di aiutare le forze dell'ordine a risalire a chi ha compiuto il vigliacco gesto". Infine un monito: "Se si dovessero verificare altri episodi di violenza di qualsiasi genere la società, oltre all'immediato disimpegno da parte di tutti i soci, potrà anche decidere di ritirare la squadra dal campionato".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La gazzetta del mezzogiorno
  2. Bari Repubblica
  3. La gazzetta del mezzogiorno
  4. La gazzetta del mezzogiorno
  5. AndriaViva

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Andria

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...

      © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963