Aosta

Confcommercio, annus horribilis per Vda

Il 2019 è stato un "annus horribilis" per il commercio in Valle d'Aosta con una diminuzione del numero delle imprese. Lo ribadisce - sulla base dei dati forniti dalla Chambre valdotaine - il presidente di Confcommercio VdA, Graziano Dominidiato: "E' pur vero che in termini assoluti i dati possono essere sottovalutati ma sono l'inequivocabile conferma di un declino che ci porterà alla desertificazione dei centri storici e dei paese e per questo noi siamo preoccupatissimi, ma i legislatori e gli amministratori devono riflettere sulla dissocializzazione che provocherà la continua cessazioni delle attività di prossimità che saranno polverizzate dal freddo web". "Ciò che più preoccupa - aggiunge Dominidiato - è la chiusura dei negozi storici che rappresentano un patrimonio al pari dei monumenti archeologici ai quali tanta attenzione viene prestata dalla politica che destina consistenti investimenti per il loro mantenimento".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963