Fisco,annullata contestazione Forte Bard

La contestazione fiscale dell'Agenzia delle entrate al Forte di Bard - circa 3 milioni di euro per gli anni 2015 e 2016 - "è stata integralmente annullata da un'ampia e motivata sentenza della Commissione tributaria provinciale di Aosta (numero 18 dell'8 gennaio 2020; Presidente Azzoni, Relatore Sisto)". Lo comunica Ornella Badery, presidente dell'Associazione Forte di Bard, precisando che "i giudici tributari hanno riconosciuto che l'Associazione Forte di Bard è un ente non commerciale, simbolo della Valle d'Aosta, che svolge la propria attività con modalità non commerciali, nell'interesse pubblico e della collettività che l'Associazione stessa persegue". Inoltre i giudici hanno riconosciuto che i contributi erogati dalla Regione Valle d'Aosta non costituiscono compensi e non sono quindi da assoggettare ad Iva, per cui l'Associazione ha agito nel rispetto delle norme tributarie.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. AostaCronaca.it
  2. AostaCronaca.it
  3. AostaCronaca.it
  4. AostaCronaca.it
  5. AostaCronaca.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Aosta

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...

      © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963