Tenta di corrompere dirigente, arrestato

Una bottiglia di vino, una confezione di torrone e 4.250 euro in contanti. E' la mazzetta con la quale un imprenditore originario di Tonara, Giovanni Garau, 59 anni, nel luglio dello scorso anno ha tentato di corrompere il dirigente dell'ufficio tecnico del Comune di Oristano Giuseppe Pinna per convincerlo ad autorizzare una grossa lottizzazione commerciale nell'area dell'ex Caldersarda all'ingresso sud della città. La notizia è stata data questa mattina in Questura, durante il saluto del questore Ferdinando Rossi che lascia l'incarico dopo un anno, insieme con il procuratore Ezio Domenico Basso. L'ingegner Pinna aveva subito denunciato il fatto alla Polizia e ieri nei confronto di Garau è scattato il provvedimento di custodia cautelare agli arresti domiciliari. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. SardiniaPost
  2. La Nuova Sardegna
  3. Casteddu Online
  4. GalluraOggi
  5. Casteddu Online

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Ardauli

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...