Truffe: crede di vendere bici ma perde 3 mila euro

Aveva messo in vendita online una bicicletta del valore di circa 6-7 mila euro ed era stato contattato da un presunto acquirente interessato a comprarla. Quest'ultimo però aveva indotto il venditore a recarsi in un ufficio postale, inserire la carta nel postamat, digitare il pin e accettare l'opzione che prevede ricariche e pagamenti: il proprietario della bici aveva così versato a un truffatore quasi 3 mila euro anziché vendere il suo bene. È successo a Udine dove un cittadino è rimasto vittima di una delle truffe più frequenti in questo periodo. A mettere in guardia contro i rischi da raggiro sono stati oggi l'ispettore superiore Simone D'Agostino, responsabile della sezione della Polizia Postale di Udine, e il Commissario Capo Francesco Leo, dirigente delle Volanti, in una conferenza stampa in Questura in vista delle imminenti feste di Natale. Tra i consigli: privilegiare piattaforme sicure, leggere attentamente gli annunci, diffidare di prezzi troppo bassi e dubitare di chi fa richieste insolite.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Artegna

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...