Ascoli Piceno

Gaia Saitta in "Mi sa che fuori è primavera"

Stagione 2020 al Teatro dei Filarmonici di Ascoli Piceno
La storia di Irina Lucidi è tristemente nota alla cronaca, una donna alla quale un giorno vengono sottratte al marito le due figlie gemelle di sei anni. L'uomo si uccide e le bambine non saranno mai più ritrovate. Concita De Gregorio è una donna che trova le parole per raccontarne la storia, nel suo denso e delicato Mi sa che fuori è primavera. Nasce da qui la versione teatrale di questa vicenda così difficile da raccontare: un episodio tragico nel senso più classicamente teatrale del termine, in cui l'eroina subisce la perdita dei figli e deve sopravvivere alla sua stessa vita di dopo senza cedere alla tentazione di sparire lei stessa.

Per maggiori informazioni

  • 10.00 € - Ridotto
  • 12.00 € - Intero
  • 21:00

Ti potrebbero interessare

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963