Ascoli Piceno

Sisma, riaperte tre Provinciali Ascolano

Sono state riaperte al transito tre Strade provinciali situate nella zona del cratere sismico, tra Acquasanta Terme e Arquata del Tronto in quanto terminati i lavori di messa in sicurezza realizzati dall'Anas come soggetto attuatore per conto della Provincia di Ascoli Piceno. "Complessivamente sono stati spesi oltre 8 milioni e 700 mila euro - ha spiegato il Presidente della Provincia Sergio Fabiani - tutti gli interventi eseguiti sono stati oggetto di specifiche conferenze di servizio svoltesi in Provincia con Anas e con gli enti interessati". La prima arteria oggetto di ordinanza di riapertura è la Sp 129 "Trisungo - Tufo" (dal km 4+600 al km 7+200) percorribile ora con limitazioni di velocità pari a 50 km/h. La seconda, restituita alla mobilità, è la Sp 20 "Colle", con limitazione di velocità di 30 Km/h nel tratto dal km 0 al km 5 e di 50 Km/h dal km 5 al km 9+341. Infine, è stata riaperta al traffico la Sp 119 "Tallacano" dal km 0+750 al km 8+637, con limitazione di velocità pari a 30 Km/h.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963