Azzano San Paolo

Il ritorno di Tony Hadley

"Mr. Hadley, cosa resta degli anni Ottanta?". Lui risponde senza esitazione: "Me". In sala tutti ridono, ma sanno che dietro quella battuta c'è una verità. Tony Hadley non è solo un reduce, il ruolo di stella cadente del pop del passato gli sta stretto e così tenta di raccontare un altro pezzetto della sua vita in un disco molto lontano dalle classifiche, di certo privo di malizia pur mantenendo intatti i toni melodici e seducenti che tutti conosciamo. Forse "Talking to the moon" (Moonstone Records/Self Distribuzione) è semplicemente un disco onesto. "Ci pensavo da tempo, non ho dato troppo peso ai generi musicali - racconta all'anteprima milanese organizzata da Eataly, cui seguirà un tour in diverse città italiane -. A volte bisogna fare il disco che si vuole, nient'altro".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie