Gasperini "finalmente giochiamo a casa"

"Per la prima volta non prendiamo il pullman per giocare una gara, interna o esterna che sia". Alla vigilia del match col Lecce, Gian Piero Gasperini saluta con favore il ritorno a Bergamo dopo 5 partite di 'esilio' casalingo tra la fine del campionato scorso e l'inizio di quello corrente. "Qui al Gewiss Stadium siamo finalmente a casa: i tifosi ci seguivano sempre anche a Reggio Emilia, in campionato o in Europa League, ma Bergamo è Bergamo -dice il tecnico dell'Atalanta-. Giocare altrove significa partire il giorno prima e tornare di notte: poter essere qui significa abbattere problemi anche di tipo logistico. E' anche vero che finora con 4 turni in trasferta su 6 abbiamo vinto solo fuori". Ancora, sull'impianto con la Curva Nord rimessa a nuovo con 9.121 posti a sedere coperti: "Lo stadio ha un bellissimo impatto. Al di là dell'aspetto sportivo, è un'opera che rimane a tutta la città, esteticamente e architettonicamente bellissima. E che vista da Città Alta...".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bergamo

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...