Bessude

Dinamo: con Cantù per centrare 4/o posto

"Vogliamo arrivare più in alto possibile e continuare la striscia vincente". Conquistati i play off, la Dinamo Banco di Sardegna e il suo coach Gianmarco Pozzecco non si fermano. Domenica alle 20.45 al PalaSerradimigni arriva l'Acqua San Bernardo Cantù. È l'ultima gara di regular season e Sassari può puntare al quarto posto, ma al di là di questo "scenderemo in campo con lo stesso atteggiamento, la stessa voglia e la stessa pressione che ci abbiamo messo sinora - annuncia il tecnico - i ragazzi vogliono vincere la sedicesima gara di fila". Finiti gli impegni internazionali, Sassari ha avuto una settimana per preparare la sfida, ma Pozzecco non teme cali di tensione. "Non siamo abituati a fare pause così lunghe, ma ieri abbiamo fatto un allenamento che, per lo spirito che ci hanno messo i ragazzi, sembrava una partita vera", riflette il coach. "Sono molto contento dei miei ragazzi - conclude - ho davvero dei giganti". Intanto la società ha aderito al progetto del Dipartimento di Architettura di Firenze per rendere la clinica pediatrica dell'Aou di Sassari più children-friendly attraverso una mostra e una raccolta fondi. Il reparto diretto dal professor Roberto Antonucci punta a creare un ambiente "a misura di bambino". Il progetto #beforchildren, partito nel novembre 2018, ha coinvolto la Dinamo attraverso il laboratorio Design for kids. L'iniziativa è stata raccontata dall'amministratore delegato Renato Nicolai, dal responsabile della struttura pediatrica, Roberto Antonucci, e dalla responsabile di progetto, Marta Maini. "Abbiamo aderito con entusiasmo e con la volontà di dedicare la nostra attenzione a progetti con positive ricadute sociali sul territorio", dice Nicolai. "È una grande soddisfazione essere beneficiari di questo progetto che migliora l'esperienza dei piccoli pazienti della clinica", sottolinea Antonucci. "In collaborazione con la Dinamo abbiamo allestito la mostra e organizzato la raccolta fondi per portare avanti l'attività", aggiunge Maini. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie