Dinamo Sassari, storica finale europea

La Dinamo entra nella storia ottenendo, per la prima volta, la finale di Fiba Europe Cup e spazzando via dal campo gli israeliani dell'Hapoel Holon. Ora tra Sassari e il suo primo trofeo internazionale c'è il S.Oliver Würzburg, realtà emergente del basket tedesco, che nell'altra semifinale ha battuto Varese. Dopo un promettente avvio di stagione e una brutta flessione, per Sassari è un momento magico. Ottenute le Final Eight di Coppa Italia, dalle semifinali di Firenze in poi i biancoblu hanno faticato a metabolizzare il taglio di Terran Petteway, l'infortunio di Scott Bamforth, l'inserimento di Tyrus McGee e Justin Carter, l'addio di coach Vincenzo Esposito e l'arrivo di Gianmarco Pozzeco. Oggi la squadra è rigenerata, come conferma la lunghissima striscia positiva. L'ex play ha alleggerito le teste dei giocatori, liberandoli dai cattivi pensieri che gli avevano impedito di diventare squadra. Comunque vada da qui in poi, coi playoff ancora da conquistare e la coppa per sognare, Pozzecco ha restituito alla Dinamo il suo spirito dopo anni intristiti dal ricordo ingombrante del 'triplete' del 2015. Non è detto che quei successi si possano replicare, ma le facce felici di giocatori e staff e un palazzetto pieno ricordano il clima di entusiasmo che si respirava in quegli anni a Sassari. Sulla partita c'è poco da dire. Dopo una manciata di minuti il Banco ha chiuso la sfida, come dice il 105-75 finale. Ora si riprende la rincorsa ai playoff: sabato 20 si va a Pesaro. Mercoledì 24 in casa parte la caccia alla Fiba Europe Cup, il ritorno a Würzburg l'1 maggio. "È la prima finale europea nella storia del club, siamo felicissimi - dice il capitano Jack Devecchi - Tredici anni fa sono arrivato qui e non pensavo di raggiungere un risultato così: sono orgoglioso di questa squadra. Stiamo lavorando molto bene - conclude - giochiamo un basket spensierato". Pozzecco ringrazia giocatori, staff, pubblico e società: "I ragazzi stanno facendo cose straordinarie e ora commentiamo la conquista di una finale Ue: dobbiamo essere orgogliosi di quanto ci stanno regalando".(ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Nel frattempo, in altre città d'Italia...