Pesticidi in 11 corsi d'acqua su 412 in Trentino

Secondo le analisi di Appa "il numero dei corsi d'acqua significativamente contaminati dalla presenza di pesticidi è in diminuzione rispetto agli anni scorsi, passando da 13 a 11. Questo dato rappresenta circa il 3% di tutti i corpi idrici (412) che vengono classificati da Appa". Lo scrive il vice presidente della giunta provinciale, Mario Tonina, nella risposta ad una interrogazione della consigliera Lucia Coppola (Futura). "La presenza di fitofarmaci nelle acque è evidentemente legata all'attività agricola ma solamente con la perseveranza delle iniziative che ormai da alcuni anni si stanno attuando, sarà possibile leggere nel tempo una effettiva risposta positiva dal punto di vista della qualità delle acque", prosegue Tonina. I fitofarmaci che si rinvengono con maggiore frequenza sono: Penthiopirad, Boscalid, Pirimicarb, Pyrimethanil, Fludioxonil, Tetraconazolo, Dimethomorph, Clorantroniliprolo, Fluodioxonil, Imidacloprid, Difenocolazolo.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Voce del trentino
  2. L'Adige

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bocenago

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...