Arriva tassa anti-rumore per gli aerei

Dal 2020 la tassa antirumore per gli aerei a Bolona è legge: il consiglio regionale, infatti, ha approvato la norma che istituisce l'Iresa, imposta regionale sulle emissioni sonore degli aeromobili civili. La legge, proposta dalla giunta, riguarda solo l'aeroporto Marconi di Bologna e ha l'obiettivo di disincentivare atterraggi e decolli sopra aree molto popolate, con l'obiettivo di convincere le compagnie aeree a privilegiare il sorvolo di zone meno popolate, come ad esempio l'area artigianale del Bargellino. I proventi della nuova tassa, stimati fino a due milioni l'anno, saranno destinati dalla Regione a realizzare interventi che possano contribuire a diminuire il disagio di chi vive nei pressi dell'aeroporto. "Abbiamo accolto le istanze di numerosi cittadini - dice l'assessore ai trasporti Raffaele Donini - che da tempo subiscono il disagio di un rumore eccessivo causato dal traffico aereo nelle loro abitazioni. Un provvedimento che molte città europee hanno già".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bologna

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...