Bimbi prematuri più esposti a infezioni

I neonati prematuri rischiano di contrarre infezioni batteriche maggiormente rispetto a quelli a termine. È quanto emerge da un recente studio dell'Università di Modena e Reggio Emilia pubblicato sulla rivista Plos One e coordinato dalla Neonatologia dell'Aou di Modena, diretta dal professor Alberto Berardi. Il centro modenese ha coordinato i punti nascita della regione Emilia-Romagna in uno studio condotto su oltre 146mila neonati dal 2009 al 2012, a caccia di infezioni batteriche. Uno studio retrospettivo, effettuato quindi sul "passato", che - spiegano i ricercatori - "costituisce ad oggi la più grande indagine epidemiologica sul tema mai realizzata in Italia".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bologna

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...

      © Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963