Sgomberati due terzi alberi caduti in AA

Ad un anno dalla tempesta Vaia, che la notte del 29 ottobre 2018 provocò lo schianto di 1.500.000 metri cubi di legname, in Alto Adige sono stati sgomberati due terzi degli alberi caduti e allestite 682 nuove teleferiche per la raccolta del legname. Sono stati inoltre organizzati 23 corsi ad hoc e prodotte 2 milioni di nuove piantine. Un anno dopo quella notte, secondo quanto contenuto nella sesta relazione della Ripartizione foreste e diffuso in una nota dell'Agenzia stampa della Provincia di Bolzano, sono stati sgomberati circa 1.100.000 metri cubi di legname cioè più del 70% della massa stimata. Un riconoscimento per quanto fatto arriva dal direttore della Ripartizione foreste, Mario Broll, il quale sottolinea il lavoro fatto dai 2.100 proprietari boschivi, in 86 Comuni: "Uniti siamo forti - spiega Broll - ora però non dobbiamo distrarci: sono stati completati due terzi dei lavori, rimane ancora il terzo più difficile da sgomberare".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

Notizie più lette

  1. alto adige
  2. Il Dolomiti
  3. NewsRimini.it
  4. alto adige
  5. ANSA

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bolzano

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...

      © Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963