Borghetto di Borbera

Tenta suicidio lanciandosi da traliccio

E' stato salvato da vigili del fuoco e carabinieri un operaio di 49 anni che a sventato a Novi Ligure (Alessandria) ha tentato il suicidio. L'uomo è salito su un traliccio e, dopo avere chiesto di parlare con la moglie, si è lanciato nel vuoto, restando impigliato nella corda che nel frattempo aveva annodato intorno al collo. Una squadra lo ha raggiunto e lo ha imbragato per poi portarlo a terra. E' stato portato all'ospedale di Alessandria, dove si trova in terapia intensiva; la prognosi è riservata. Lo scorso giugno l'operaio era stato denunciato per minacce e maltrattamenti in famiglia. La moglie e i due figli erano stati allontanati da casa. L'operaio aveva telefonato a uno zio - che ha immediatamente informato la questura - manifestando l'intenzione di togliersi la vita. I carabinieri lo hanno rintracciato nella zona dello scalo ferroviario di Novi San Bovo grazie all'analisi delle celle telefoniche.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie