Ferita da padre perché vive all'italiana

Sdegno a Livorno Ferraris, comune della pianura vercellese dove è nato Galileo Ferraris, per il caso della ventenne marocchina investita dal padre che la rimproverava di voler "vivere all'italiana" e di non volere indossare il velo. Attorno alla ragazza si è subito stretta la società di basket per la quale gioca, l'ADBT Livorno Ferraris. "Siamo un solo gruppo - scrivono su Facebook - e sappiamo benissimo quanto tu sia forte! ADBT Livorno Ferraris sarà il tuo scudo. Ti aspettiamo Miriam". La giovane è riuscita a mettersi in salvo, riportando solo lievi ferite, ed è stata dimessa dal pronto soccorso dell'ospedale con una prognosi di pochi giorni. Il padre è in carcere con l'accusa di tentato omicidio.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ObiettivoNews
  2. Torino Oggi.it
  3. Torino Oggi.it
  4. Quotidiano Piemontese
  5. Torino Today

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Borgone Susa

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...