Musulmano entra in chiesa gridando Allah

Paura durante la messa di mezzanotte a Maclodio, paese di 1500 persone nel Bresciano. Durante la lettura del Vangelo un uomo di origini marocchine visibilmente alterato é entrato in chiesa gridando il nome di Allah e pronunciando frasi in arabo. Il timore è che fosse armato perché teneva una mano nascosta dietro la schiena, ma non lo era. Alcuni ragazzi lo hanno spinto fuori anche con l'aiuto del sindaco che ha chiamato i carabinieri. Il tutto in un clima di paura. L'uomo, un 35enne già conosciuto alle forze dell'ordine, è stato portato in caserma dai militari. Da sei mesi aveva lasciato Maclodio per andare a vivere a Travagliato, da dove ieri sera si è mosso in bicicletta per raggiungere la chiesa del paese dove era in corso la Messa di Natale.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. BresciaOggi
  2. Il Giorno.it
  3. QuiBrescia.it
  4. Il Giorno.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Borno

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...