Malattie legno minacciano 10% vigneti

Il mal d'esca e la flavescenza dorata insidiano il 10% dei vigneti italiani, ma si prevengono e combattono con potatura e scelte agronomiche corrette. E' il messaggio che arriva dal convegno 'Non abbocchiamo all'esca' organizzato a Novi Ligure (Alessandria) dal Consorzio di Tutela del Gavi. Duecento tra viticoltori, tecnici e vivaisti hanno discusso della lotta alle malattie del legno della vite causate dai funghi che ne colonizzano i vasi linfatici. "Non esiste una cura toccasana - hanno spiegato esperti del Dagri (dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie) dell'università di Firenze, del Centre de competence cultures speciales di Morges (Svizzera) e di Worldwide Vineyards - ma vanno considerati tutti gli aspetti agronomici: scelte di impianto, vocazione dei terreni, barbatelle e porta innesti selezionati, gestione del vigore del vigneto. E va recuperato il 'saper fare' in vigna, in particolare nelle operazioni di potatura perché la malattia si manifesta molto più spesso quando ci sono tagli errati".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bussoleno

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...