Sit-in a Bagheria, 'abbattere ecomostro'

in a Bagheria (Palermo), Legambiente protesta affinché venga venga abbattuto l'ecomostro sulla spiaggia del Sarello e chiede l'accesso agli atti per fare luce "sulle strane e anomale procedure seguite dopo l'acquisto del fabbricato da parte della 'Nuova Poseidonia srl', costituita da dirigenti del M5S e dal sindaco di Bagheria per trasformarlo in un albergo". "Finora ci è stato impedito l'accesso agli atti e ci siamo rivolti al Tar. L'ecomostro, più volte vandalizzato, è pericoloso per l'incolumità pubblica", dice il presidente di Legambiente Sicilia, Gianfranco Zanna. "Finora tutti avevano manifestato la volontà di abbatterlo, ma, evidentemente, una cosa sono i proclami fatti in campagna elettorale, altra storia è l'innata voglia di alcuni amministratori di abusivismo e di bruttezza. A Bagheria un sindaco pentastellato ha cercato in ogni modo di sanare l'insanabile e, addirittura, adesso, è proprietario dell'ecomostro, in società con altri pentastellati".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Nuovo Sud.it
  2. Giornale di Sicilia
  3. DirettaSicilia
  4. FiloDirettoMonreale
  5. Quotidiano di Ragusa

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Caccamo

FARMACIE DI TURNO