Sigilli a 97mila mq camping in Sardegna

Avevano piazzato case mobili anche a 150 metri dalla linea di battigia, a tutela integrale, e installato all'interno del camping altre strutture senza avere alcuna autorizzazione. I carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio culturale di Cagliari con la collaborazione dei colleghi della Compagna del Capoluogo hanno sequestrato 74 case mobili e 4 bungalow-tende, con relative aree verdi e infrastrutture, all'interno del Tonnara Camping a Cala Sapone nell'isola di Sant'Antioco. I tre titolari, tutti della zona di Brescia, sono stati denunciati per lottizzazione abusiva e per aver eseguito opere in assenza o difformità dalle autorizzazioni edilizie e paesaggistiche. Il sequestro preventivo è stato richiesto dal pm Giangiacomo Pilia e firmato dal Gip, Antonio Cau. Complessivamente sotto chiave è finita un'area di 97mila metri quadri: tutte le case mobili del Tonnara Camping valgono circa 3 milioni di euro.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Casteddu Online
  2. Sardegna News
  3. Cagliari Calcio
  4. SardiniaPost

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cagliari

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...