Capestrano

A Capestrano festa per madre natura

Camminate ecologiche, l'adozione e la piantumazione di alberi, laboratori, passeggiate in pony e in carrozza: sono state tante le attività alla riscoperta del contatto con la natura, proposte dall'associazione 'Il Bosco del Guerriero'. Domenica scorsa, in una vasta area in zona Colle Frivello a Capestrano, è stata presentata al pubblico l'associazione ambientalista, nata con l'obiettivo di far riscoprire l'importanza di preservare la biodiversità e l'ecosostenibilità negli adulti e nei bambini e l'amore verso il territorio e verso Madre Natura. Presidente dell'associazione è Piero Pantalone, imprenditore amante della natura. La giornata a cui hanno partecipato circa 130 adulti e 50 bambini, provenienti dall'aquilano, dal pescarese, ma anche da Roma, ha preso il via con una colazione di benvenuto. Fulcro dell'iniziativa, pensata soprattutto per i bambini, 'Piantiamola: adotta un albero'. I partecipanti hanno potuto adottare e piantare un albero di nocciolo o quercia, micorizzati al tartufo.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie