Documenti falsi per bere alcolici

Falsificavano carte d'identità per consentire agli amici di entrare nelle discoteche e in discobar del Mantovano seppur minorenni e di ottenere così bevande alcoliche. Un sedicenne e un diciassettenne, studenti ed esperti di informatica, sono stati scoperti dalla Squadra mobile di Mantova e denunciati alla procura dei minori di Brescia per contraffazione di documenti e ricettazione. Nelle loro abitazioni gli agenti hanno sequestrato computer e stampanti con cui, secondo gli inquirenti, falsificavano le carte di identità alterando la data di nascita per far risultare la maggiore età e poi le cedevano agli amici, non si sa ancora se dietro compenso. Le indagini su questo punto stanno proseguendo, anche perché visto che l'attività stava riuscendo bene i due ragazzi avevano cominciato a contraffare anche buoni consumazione di alcune discoteche sempre per poter bere alcolici gratis.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Casalromano

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...