Arrestati coniugi per case 'luci rosse'

MONTECATINI TERME (PISTOIA), 6 AGO - Arrestati dalla polizia marito e moglie che gestivano case d'appuntamenti a Montecatini (Pistoia). L'attività si svolgeva in due appartamenti pubblicizzati sul web e su siti d'incontri. Le ragazze, cinesi, facevano massaggi 'rilassanti' che terminavano con un rapporto sessuale, con orari quasi no-stop (dalle 10 la mattina fino a tarda notte). Le accuse per l'uomo, 66 anni, italiano, e per la donna, 47 anni, cinese, sono di favoreggiamento, agevolazione e sfruttamento della prostituzione. Un altro cinese di 49 anni, titolare dei contratti d'affitto degli immobili, è stato denunciato per i medesimi reati ma è al momento irreperibile. Per i due appartamenti è scattato il sequestro preventivo. Sequestrati anche telefoni cellulari e 2.500 euro in contanti.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Casciana Terme Lari

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...