Caserta

Traffico farmaci salvavita, 5 arresti

Un traffico di farmaci salvavita, attraverso ricette rubate in ospedali e studi medici, gestito da elementi legati alla fazione Bidognetti del clan dei Casalesi,è stato interrotto dai Carabinieri di Aversa, che hanno arrestato 5 persone. Domenico Spenuso, 40 anni, trasferito in carcere, ed altre 4 persone, che hanno ottenuto gli arresti domiciliari, compilavano le prescrizioni mediche a nome di ignari professionisti accreditati presso l' SSN per la somministrazione di farmaci di classe "A" in favore di pazienti inesistenti o ignari. I medicinali venivano poi inviati all'estero tramite vettori compiacenti e senza rispettare le norme sulla conservazione dei prodotti, con pericolo per la salute delle persone. L' indagine della DDA è nata da una costola di quella che qualche anno fa smantellò la cosca nata sulle ceneri del clan Bidognetti, la cosiddetta "nuova gerarchia del clan dei casalesi".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie