Muore in rogo ospedale:indagini in corso

Il sostituto procuratore di Bergamo Letizia Ruggeri ha formalizzato questa mattina l'indagine sull'incendio di ieri mattina all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, costato la vita a una degente ventenne. L'indagine è per omicidio colposo, al momento a carico di ignoti e dunque senza alcun indagato. Anche oggi proseguiranno gli accertamenti di Procura e polizia di Stato per scoprire le cause del rogo avvenuto nel reparto di Psichiatria. Nel frattempo sono in corso le pulizie all'interno della torre 7: il reparto, al terzo piano, è ancora interamente sotto sequestro, mentre i tecnici stanno ripulendo il piano superiore, danneggiato dal fumo, e quelli inferiori. Alcune stanze sono già state ripristinate, ma i lavori proseguiranno per tutta la giornata. La torre 7 è comunque ancora vuota e non si conoscono le tempistiche per il rientro dei degenti (un'ottantina, da ieri ricoverati in altri reparti o in altri ospedali) della Psichiatria, dell'Oncologia e della Nefrologia.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Corriere di Como
  2. Resegoneonline.it
  3. Espansione TV
  4. Monza Today
  5. Monza Today

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cassago Brianza

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...