Castell'Umberto

Ratto morto vicino pistacchi, denuncia

Un ratto morto è stato trovato dai carabinieri accanto ad una partita di 200 kg di pistacchio in una azienda di Bronte (Ct) che si occupa della lavorazione e del confezionamento dei semi. La partita è stata sequestrata per accertamenti sanitari. Il titolare è stato denunciato per violazioni in materia di sanità pubblica e per avere utilizzato apparecchiature di video sorveglianza in assenza di accordo sindacale e di autorizzazione dell'ispettorato territoriale del lavoro. Sarebbero stati accertati anche la mancanza di tracciabilità dei prodotti semilavorati con sanzioni per 1.500 euro e la presenza di due lavoratori in nero su 12, con sanzioni per euro 7.200 e recupero di contributi e premi assicurativi ed assistenziali per 3.000 euro. Sono state contestate altre ammende per 1.500 euro.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie