'Strategia Matese', fondi per 7 milioni

Il Matese è la prima area interna del Molise a dare il via agli interventi previsti dalla 'Strategia nazionale aree interne', frutto di un'elaborazione dal basso condotta dai sindaci dei 14 comuni coinvolti con il supporto di Regione Molise, Comitato nazionale aree interne e Centro 'ArIA' dell'Università del Molise. L'azione prevede investimenti per circa 7 milioni. Tra gli interventi potenziamento dei servizi di trasporto, rafforzamento della rete di emergenza-urgenza, aumento delle farmacie e del numero degli infermieri di comunità, rilancio del sito archeologico di Altilia, miglioramento dell'accessibilità all'antica via del Tratturo, aumento delle competenze dei giovani, iniziative di sviluppo rurale e ambientale. Un'azione virtuosa di 14 piccoli comuni per arrestare lo spopolamento. Per l'area interna del Matese, circa 20.000 abitanti, si apre una stagione di stretta collaborazione attraverso associazione di funzioni e servizi comunali, pre-requisito per realizzare la 'Strategia del Matese'. Il 7 marzo alle 18 a Palazzo Colagrosso di Bojano (Campobasso) incontro pubblico per la presentazione del programma. Ad anticipare l'evento il 6 marzo a Isernia, nella sala del Consiglio della Provincia, a partire dalle 16.30, è in programma il convegno 'Stati Generali del Matese' che vede protagonista anche in quest'occasione il Centro di ricerca per le Aree Interne e gli Appennini (ArIA) di UniMol. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Primonumero
  2. Quotidiano del Molise
  3. AltoMolise
  4. Primonumero
  5. ZonaLocale

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castellino del Biferno

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...