Castellino del Biferno

Blutec, Usb 'subito tavolo ministeriale'

"Le nostre preoccupazioni sono diventate realtà, chiediamo immediata convocazione del tavolo ministeriale e presa in carico, da parte di Governo e ministro del Lavoro, del futuro dello stabilimento di Atessa". Lo dichiarano i rappresentanti di Usb Abruzzo, il coordinatore Luigi Iasci e Daniele Moretti, responsabile comunicazione. "Come segnalato e dimostrato dalle iniziative di sciopero dei lavoratori sia nello stabilimento di Termini Imerese sia in quelli di Atessa e Tito Scalo, il futuro dell'azienda è appeso a un filo, come la vita e il salario di centinaia di lavoratori. Abbiamo avuto, a ridosso delle elezioni regionali abruzzesi, in un tavolo ministeriale convocato ad hoc per lo stabilimento di Atessa, rassicurazioni su una trattativa per l'acquisizione dell'azienda da parte di Ma s.r.l. Ci eravamo lasciati con la promessa di convocazione di un incontro al ministero per fine febbraio. Ad oggi nessuna riconvocazione. Governo e Regione Abruzzo prendano seriamente in carico il problema".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie