Litiga con vicina e prende a pugni Cc

Prima, con delle cesoie, ha reciso la rete di recinzione dell'abitazione della vicina rimuovendone una parte e poi, all'arrivo dei Carabinieri chiamati dalla donna, si è scagliato contro i militari prendendoli a pugni e provocando a uno di loro ferite guaribili in sette giorni. Protagonista della vicenda un agricoltore 70enne di Vetto, nel Reggiano, arrestato con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. I fatti risalgono alle 13 di ieri quando l'uomo ha reciso la rete di recinzione della propria vicina 60enne la quale - al culmine di un alterco - ha chiamato i Carabinieri di Castelnovo Monti. Intervenuti sul posto gli agenti - durante le procedure di identificazione - sono stati attaccati, a pugni, dal 70enne. Un militare ha riportato ferite guaribili in una settimana mentre l'anziano agricoltore, che ha continuato a opporre resistenza nonostante le manette, è stato sottoposto alle cure e ha riportato ferite giudicate guaribili in due giorni.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castellucchio

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...