False aggressioni acido, arresto coniugi

Nessuna aggressione con l'acido ai danni del genero 'indesiderato': era un'invenzione della presunta vittima, 48 anni, e della moglie, 21enne. Per questo, su ordine della magistratura torinese, è scattato l'arresto dei due coniugi, originari del Senese e domiciliati a Torino. Scarcerati i genitori della sposa, fermati a maggio scorso. Calunnia l'accusa per aver inscenato 3 false aggressioni ed essersi inviati, con la tecnica dello 'spoofing', sms minatori facendo risultare mittenti i genitori della donna.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castelnuovo di Val di Cecina

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...