Inquinamento in acquedotto Vigo Fassa,casi di gastroenterite

L'Azienda sanitaria trentina ha condotto un'inchiesta epidemiologica e ha effettuato controlli alla rete idrica di Vigo di Fassa dopo alcune segnalazioni pervenute all'Unità operativa di igiene e sanità pubblica relative a casi di gastroenterite, accompagnate da vomito e diarrea, che potevano far supporre una contaminazione dell'acquedotto. I controlli - fa sapere l'Apss - hanno rilevato, in alcuni punti, la presenza di inquinamento batteriologico, seppur a bassi livelli, di Escherichia coli. Dall'inchiesta epidemiologica effettuata dal Servizio territoriale di zona è stato accertato che la sintomatologia gastroenterica ha colpito circa 90 persone, tutte nell'area di Vigo di Fassa, che in parte si sono rivolte alla guardia medica, alcune alla guardia turistica, mentre altre si sono recate direttamente in farmacia per l'acquisto di fermenti lattici e disinfettanti intestinali.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Voce del trentino
  2. Il Dolomiti
  3. Il Dolomiti
  4. La Voce del trentino

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castelnuovo

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...