Antiracket:a Pomigliano negato patrocino

POMIGLIANO D'ARCO (NAPOLI), 15 MAR - ''Il Comune non patrocinerà la manifestazione organizzata dall'associazione antiracket 'Noviello', perché il suo presidente ha leso l'onore e la dignità della città''. Il sindaco di Pomigliano d'Arco (Napoli), Lello Russo, spiega così il mancato patrocinio dell'amministrazione comunale ad una manifestazione organizzata dall'associazione antiracket 'Domenico Noviello' in ricordo di don Peppe Diana per martedì 19 marzo. Ma è polemica. ''Il presidente dell'associazione - dice Russo - ha detto che il Comune non si è costituito parte civile in un processo contro alcuni estorsori: ha lasciato intendere quasi che ci fosse stata una commistione con la malavita". "Non lasceremo soli, coloro che, a volto scoperto, aiutano, consigliano, chi è vittima del racket", spiega Andrea Caso, componente della Commissione Antimafia. Critica anche la consigliera regionale M5S Valeria Ciarambino: il sindaco dovrebbe essere sempre in prima linea con i suoi cittadini. Non è così a Pomigliano d'Arco".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castelvenere

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...