Degrado in hotel, Cc chiedono chiusura

SAN GIOVANNI VALDARNO (AREZZO), 15 MAR - Irregolarità in materia di igiene, antincendio e sicurezza nei luoghi di lavoro: è quanto riscontrato dai carabinieri in un hotel di San Giovanni Valdarno (Arezzo), che hanno chiesto la chiusura dell'attività e elevato una multa da 15mila euro al proprietario della struttura.I controlli sono stati svolti con l'ispettorato del lavoro, il nucleo antisofisticazioni e sanità di Firenze, i vigili del fuoco e la Asl. Nella struttura, che già in passato era stata declassata ad 'una' stella, i militari hanno identificato 40 persone presenti in varie camere.Approfondimenti si sono resi necessari su una anziana di 78 anni, invalida non autosufficiente, trovata in una stanza in stato di degrado ma in discrete condizioni di salute. La donna è stata, per precauzione, accompagnata al pronto soccorso per un controllo complessivo e per un "ricovero sociale". Nelle camere sono stati trovati fili della corrente 'volanti', mentre ognuno degli ospiti si era organizzato con fornelletti per cucinare.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castiglion Fibocchi

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...