Potere e virtù per Festival del Maggio

Cinque titoli d'opera, oltre 130 appuntamenti con danza e musica contemporanea in due mesi di programmazione e una rete che vede collaborare cinquanta istituzioni culturali: dedicata al tema 'Potere e Virtù', presentata oggi l'82/a edizione del Festival del Maggio musicale fiorentino che uscirà dai confini del Teatro per allargarsi alla città e alla Toscana. Ad aprire sarà 'Lear' di Aribert Reimann il 2 maggio diretto da Fabio Luisi. In programma poi 'La straniera' di Bellini, 'Le leggi fondamentali della stupidità umana' ispirata al libro di Carlo Cipolla e un nuovo allestimento per 'Le nozze di Figaro' di Mozart, con la regia di Sonia Bergamasco e Kristiina Poska sul podio. Alla Grotta del Buontalenti a Boboli poi 'Intermedi della Pellegrina', commedia nel nuovo allestimento con la regia di Valentino Villa. Per i 500 anni dalla morte di Leonardo il Maggio presenta 'Leonardesca. Aforismi per voci di bambini e pianoforte su testi di Leonardo da Vinci' e un concerto per 500 ottoni e percussioni.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castiglion Fibocchi

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...