Bimbo chiuso in auto a 40 gradi, salvato

Un bambino di quattro anni lasciato chiuso in auto sotto il sole fuori dall'aeroporto di Catania con una temperatura che sfiorava i 40 gradi all'ombra è stato salvato da un sovrintendente della Polizia di Stato. L'agente con il calcio della pistola di ordinanza ha mandato in frantumi un finestrino e soccorso il piccolo. Il bimbo, sudato e in ipertermia per l'elevata temperatura, si dimenava cercando di aprire le portiere e chiedendo disperatamente aiuto. E' accaduto nel pomeriggio di sabato scorso. I genitori, due svizzeri, 28 anni lei e 32 lui, sono stati denunciati per abbandono di minore in concorso. L'intervento è stato compiuto davanti a numerose persone, che hanno applaudito gli agenti. L'auto, una Audi A6 con targa svizzera, era parcheggiata negli stalli della zona partenza Subito dopo si sono presentati i genitori. Tutti e tre sono stati accompagnati nel presidio sanitario dell'aerostazione, dove sono state prestate le pria cure al bambino, che si è immediatamente ripreso.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Catania

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...