Mafia: video canzone,'Scarface' indagato

La Procura di Catania ha indagato per istigazione a delinquere il cantante neomelodico Leonardo Zappalà, in arte 'Scarface', per il video postato su Youtube che riprende, tra l'altro, l'immagine di un 'Santino' che brucia e una 'punciuta' (incisione con un coltello), tecnica che ricorre nell'affiliazione mafiosa. L'inchiesta è stata aperta dopo la denuncia presentata ai carabinieri dal sindaco di Paternò: il video era stato girato nel Com del Comune e in una scuola del paese. Nei giorni scorsi militari dell'Arma hanno notificato a 'Scarface' un 'avviso orale' del questore di Catania perché il video "esprimeva apertamente la sua vicinanza all'ambiente malavitoso, inneggiando alla cultura mafiosa". Zappalà era già finito all'attenzione della Procura a giugno dopo le dichiarazioni sui giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino al programma 'Realiti' su Raidue. Scarface disse: "Queste persone che hanno fatto queste scelte di vita, le sanno le conseguenze. Come ci piace il dolce, ci deve piacere anche l'amaro".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Gazzetta Catanese
  2. 95047.it
  3. Catania Today
  4. Catania Today
  5. CalcioCatania.com

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Catania

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...