Catania

Scritte su palazzi e chiesa, denuncia

Un giovane di 21 anni, B.M., è stato denunciato a Catania dagli agenti della Digos perché ritenuto l'autore di scritte con vernice spray rossa comparse ieri mattina sulle facciate di numerosi di palazzi antichi e di una chiesa, in piazza Vincenzo Bellini e nelle vie limitrofe. L'accusa è di danneggiamento aggravato per aver deturpato immobili siti nel centro storico ed un luogo di culto. Il 21enne ha ammesso di essere stato l'autore delle scritte. In seguito ai danni si è reso necessario un intervento di pulizia che ha comportato consistenti esborsi per l'amministrazione comunale. Il giovane dovrà risarcire i danni. Il 21enne avrebbe anche danneggiato il maxischermo di Piazza Università e scritto su pannelli di vario di un lungo tratto di Via Etnea. Le scritte, in buona parte a sfondo politico ed accompagnate in alcuni casi dalla A stellata tipica dell'anarchismo, lanciavano messaggi principalmente sulla campagna antimilitarista, sull'immigrazione e sulla visione dell'essere umano al giorno d'oggi.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963