Asp Catanzaro, si é dimesso commissario

Il prefetto in pensione Domenico Bagnato si é dimesso dalla commissione nominata per la gestione dell'Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro dopo lo scioglimento dell'Ente per presunti condizionamenti della criminalità organizzata. La decisione, secondo quanto ha detto all'ANSA lo stesso prefetto Bagnato, "é stata determinata da motivi familiari" e comunicata formalmente al Ministro dell'Interno. "Ho presentato le dimissioni - ha detto Bagnato - per gravi motivi di famiglia che non mi consentivano di proseguire l'attività con la consueta serenità e continuità". Bagnato ha anche ringraziato "l'istituzione di appartenenza per la fiducia che mi ha accordato e che ho sempre onorato anche in precedenti ed importanti occasioni, col consueto impegno, moralità e rispetto della legge e degli altri, com'è sempre stato nel mio costume". Bagnato, nei giorni scorsi, era stato obiettivo di critiche, da parte in particolare del Movimento 5 stelle, per una sua presunta appartenenza alla massoneria.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Catanzaro

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...

      © Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963