Catanzaro

Sequestrati 42mila artifici pirotecnici

Vendeva su una bancarella, senza avere alcuna autorizzazione, circa 42.000 artifizi pirotecnici ed in casa aveva realizzato un vero e proprio laboratorio informatico per la duplicazione abusiva di cd-rom musicali. L'uomo, un 36enne di Catanzaro, è stato scoperto dai finanzieri del Gruppo di Catanzaro e denunciato. I militari, nel corso di controlli nel quartiere Lido, lo hanno individuato a vendere gli artifici pirotecnici ed hanno deciso di estendere il controllo su un furgone e su un auto riconducibili all'improvvisato commerciante. All'interno i finanzieri hanno trovato diverse batterie di fuochi d'artificio che per la loro pericolosità potevano essere vendute esclusivamente in attività autorizzate quali le armerie. Altri 50 kg di fuochi della stessa specie sono stati poi trovati a casa dell'uomo dove i finanzieri hanno anche trovato un computer, 11 masterizzatori e 1.580 cd-rom già duplicati e confezionati con le relative copertine degli album, pronti per essere commercializzati.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963