Chamois

Scuola, precari in piazza ad Aosta

Una dozzina di insegnanti precari valdostani ha partecipato al sit-in - promosso dai sindacati Cgil, Cisl, Savt e Snals - che si è svolto sotto Palazzo regionale, ad Aosta. Al termine dell'iniziativa i rappresentanti sindacali hanno incontrato l'assessore regionale all'istruzione, Chantal Certan. "Il precariato in Valle d'Aosta - ha detto l'assessore - è fisiologico. Per noi i precari sono 94 su un totale di 2.700 posti in organico. Tutti gli anni la Regione interviene sull'organico e sul riconteggio, cosa che non avviene a livello nazionale". Riguardo agli insegnanti di sostegno "è un aspetto che crea problematiche e criticità, c'è carenza di personale formato nonostante il continuo investimento che viene fatto". Per Claudio Idone (Cgil) "bisogna risolvere il problema di un precariato che è storico, individuando un percorso professionale". Alessia Démé (Savt) ha poi sottolineato la necessità di risolvere la situazione degli educatori del Convitto (16 precari su 32).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie