Chamois

Tar Aosta, ricorsi in calo? Sono lusso

Sono in calo i ricorsi presentati del Tar della Valle d'Aosta, passati da 59 nel 2017 a 51 nel 2018 (erano 67 nel 2016). I dati sono stati forniti dal presidente del tribunale amministrativo, Andrea Migliozzi, durante l'inaugurazione dell'anno giudiziario 2019. La ragione di questo andamento è la "esagerata tassazione". La causa infatti, ha affermato Migliozzi, "rappresenta un 'lusso' che il privato cittadino non si può permettere da qualche tempo a questa parte in cui e' stato introdotto un regime fiscale del contenzioso particolarmente penalizzante costituito dalla sommatoria tra un contributo unificato di più consistente entita' e un regime aggravato delle spese processuali". Lo stesso presidente del Consiglio di Stato, Patroni Griffi, ha auspicato un sistema "di esenzioni o di scaglioni in base al reddito" per "alleviare le conseguenze" di "quella che in concreto si rivela una sorta di gabella".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie