Chiesanuova

Resta in carcere staffetta passeur

Resta in carcere a Brissogne il ventisettenne iracheno con permesso di soggiorno umanitario arrestato nella notte tra l'8 e il 9 agosto scorsi a La Thuile per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Lo ha stabilito il gip di Aosta dopo l'udienza di convalida che si è svolta lunedì 12 agosto. Al giudice l'uomo non ha fornito spiegazioni in merito alla sua presenza sul posto. Era stato fermato a bordo di un'auto - con targa francese - che, secondo polizia e procura, aveva la funzione di 'staffetta': procedere in avanscoperta per consentire a un passeur di portare in Francia dieci cittadini curdi stipati nel vano merci di un furgone. A bordo del veicolo, diretto verso il colle del Piccolo San Bernardo, c'erano anche tre bambini e due donne. Il passeur aveva abbandonato il furgone ed era fuggito a piedi, dopo essere finito contro un terrapieno. Le indagini sono coordinate dal pm Francesco Pizzato.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie