Chiesanuova

Trapianti rene, 5mila in Piemonte

Il Piemonte taglia il traguardo dei 5mila trapianti di rene a 38 anni dal primo. Gli ultimi due domenica 11 agosto alle Molinette di Torino, su un paziente in dialisi da più di dieci anni, e all'ospedale Maggiore della Carità di Novara, su un ricevente che lo attendeva dal 2014. Gli organi provenivano da un donatore piemontese deceduto per emorragia cerebrale. I trapianti di entrambi i reni sono stati 190, 133 quelli effettuati in combinazione con altri organi (pancreas, fegato o cuore), 300 quelli da donatore vivente. E' una pratica consolidata il trapianto in cui donatore e ricevente non sono compatibili per gruppo sanguigno AB0. Eppure, un'attività di trapianto numericamente così importante non è sufficiente a rispondere alle esigenze di coloro che aspettano un organo. Le persone che in Piemonte attendono un rene sono 813, con un tempo di attesa mediano di circa un anno e mezzo. Il 29 % di questi pazienti risiedono in regioni diverse dal Piemonte.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie