Parco di villa Negri Ippocastani malati ai bordi della strada

Due ippocastani in cattive condizioni si ergono nel centro di Mussolente. Si trovano in via Roma, vicino alla rotatoria, all'interno del parco di villa Negri e le loro foglie sono tutte completamente bruciate già da oltre un mese. Uno dei due alberi è in uno stato addirittura peggiore, quasi morente. Soffrono probabilmente della stessa malattia che ha colpito gli ippocastani che sorgono lungo la salita del prato Santa Caterina, a Bassano. Responsabile di questa loro condizione è infatti l'antracnosi, una malattia provocata da un fungo che penetra nella pianta attraverso le ferite causate dalla caduta delle foglie. Patologia che attacca questo tipo di piante un po' ovunque nel territorio nazionale. Una volta che l'albero è attaccato dal fungo, sulle foglie si formano macchie irregolari, sparse sulla pagina superiore e in particolare nelle zone internervali. Inizialmente le macchie sono decolorate, ma poi, con il progredire della stagione, assumono un colore rossastro, dissecano e confluiscono tra loro fino a interessare ampie porzioni del lembo fogliare. Solitamente, l'antracnosi non pregiudica la vita degli ippocastani. Di conseguenza, il danno da essa prodotto è soprattutto estetico. Resta il fatto che le condizioni degli alberi misquilesi, anche a prima vista, non possono non apparire preoccupanti per il loro stato di salute, in particolare di uno dei due, posti lungo via Roma, difronte al parcheggio di parco della Vittoria. • Enrico Saretta Leggi tutta la notizia

Categoria: CRONACA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cismon del Grappa

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...