Omicidio dopo rapine, due ergastoli

Sono stati condannati all'ergastolo Abdenachemi Amass e Saad Otmani, due marocchini di 29 e 31 anni che, il 26 aprile 2018, in una lunga notte di violenze hanno ferito due uomini a Cinisello Balsamo (Milano) durante due rapine, aggredito due ragazze straniere accoltellandone una per portarle via il cellulare e poi ucciso poco dopo, nei pressi della stazione Centrale del capoluogo lombardo, Samsul Haque, cameriere bengalese di 22 anni. Lo ha deciso il gup Alessandra Del Corvo nel processo con rito abbreviato.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Comazzo

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...